Paroles officielles de la chanson «Help Me» : Dik Dik

Albums :

Paroles officielles de la chanson "Help Me"

It started on 18 September and Huston there is a lot of people, 'FIRST MAN THAT COMES ON GIOVE' a roar of applause: moves. There is his wife control room between two months will have their first child; are all safe and cheerful only it seems that you pray. Suddenly you see a light from space comes a voice, but feels far away, it seems Mc Kenzie who calls: 'Help me, help me, help me, yeah' then silence, does not feel anything just help me, help me, help me, yeah then silence and nothing more. They said: 'there is a failure trivial, but Mc Kenzie can still get' and meanwhile has lost touch, there are those who say there was an impact. Son past three years to September, Mc Kenzie no more nothing. Only a tape recorded voice of a man afraid: 'Help me, help me, help me, yeah. " . . "Do not you ever seen your father, er
A man important treasure is the man dressed silver is the voice you hear every so often: "Help me, help me, help me, yeah '"

---------------------------------------------------------------------------------------
Italian VERSION.

È partito il 18 Settembre ed a Huston c'è un sacco di gente, «PRIMO UOMO CHE ARRIVA SU GIOVE» un boato di applausi: si muove. C'è sua moglie in sala controllo tra due mesi avrà il primo figlio; sono tutti sicuri ed allegri solo lei sembra proprio che preghi. D'improvviso si vede una luce dallo spazio arriva una voce, ma si sente lontana lontana, sembra proprio Mc Kenzie che chiama: «Help me, help me, help me, yeah» poi silenzio, non si sente niente più solo help me, help me, help me, yeah poi silenzio e niente più. Hanno detto: «c'è un guasto banale, ma Mc Kenzie può ancora arrivare» ed intanto si è perso il contatto; c'è chi dice c'è stato un impatto. Son passati tre anni a Settembre, di Mc Kenzie non resta più niente. Solo un nastro che ha registrato una voce di uomo impaurito: «Help me, help me, help me, yeah» . . . «Non hai mai conosciuto tuo padre, er
A un uomo importante, tesoro è quell'uomo vestito d'argento è la voce che senti ogni tanto: "Help me, help me, help me, yeah"»

 
 


Facebook