Paroles officielles de la chanson «Il Mio Amico Vende Il Te'» : Luca Dirisio

Chanson originale : Il Mio Amico Vende Il Tè
Albums :

Paroles officielles de la chanson "Il Mio Amico Vende Il Te'"

Corri vai a scuola, corri vai a scuola
Se no ti bocciano
Devi studiare, non ti drogare
Loro ti insegnano
Cosa comprare, cosa pensare
Tu devi essere libero
Per una donna bella ed ingorda
Che non si sazia mai, proprio mai.

Corri al cantiere, corri al cantiere
Se no ti cacciano
Devi sudare, devi rischiare
Loro ti osservano
Per guadagnare, per rifiutare
Devi fermare l'attimo
Lungo una vita, lungo una strada
Che non finisce mai e non lo sai.

CHORUS: Ma qui non ci sente nessuno
Siamo tante stelle di fumo
Che convivono
Si tormentano
Sempre umilmente
Sempre umilmente
Sempre umilmente.

Dice il mio amico, dice il mio amico
Quello che vende il tè
Che per campare devi inventare
Basta riflettere
Vende il suo pacco pieno di gioia
Alle signore nobili
Quelle che non sanno fare niente
Ma sanno spendere, vivere.

C'è una vecchina, una nonnina
Che vive accanto a me
Che ha lavorato per cinquant'anni
E non ha niente per sè
Neanche un marito che la consoli
Quando si sente fragile
Vive da sola, parla da sola
E morirà così, sola.

CHORUS: Ma qui non ci sente nessuno
Siamo tante stelle di fumo
Che convivono
Si tormentano
Sempre umilmente
Sempre umilmente
Sempre umilmente.
Ma qui non ci sente nessuno
Siamo tante stelle di fumo
Che convivono
Si tormentano
Sempre umilmente
Sempre umilmente
Sempre umilmente.

You run you go to school, you run you go to school if bocciano you you do not have to study, not to take drugs they teach what to you to buy, what to think you just never must be free for a beautiful woman and ingorda that she never does not satiate herself. You run to the yard, you run to the yard if they do not hunt to you you must sudare, you must risk they observe to you in order to earn, in order to refuse you must stop the long moment a life, along a road that never does not end and you do not know it. CHORUS: But it does not feel nobody here to us we are many stars of smoke that cohabit are tormented always humbly always humbly always humbly. My friend says, says my friend what he sells the tea that in order to live you must invent enough to reflect sells its full package of noble joy to the getlteman those that they do not know to make nothing but they know to spend, living. There is a vecchina, a nonnina that lives beside me that it has worked for cinquant' years and a husband does not have nothing for himself neanche who the consuls when he feels fragile lives alone, speaks alone and morirà therefore, single. CHORUS: But it does not feel nobody here to us we are many stars of smoke that cohabit are tormented always humbly always humbly always humbly. But it does not feel nobody here to us we are many stars of smoke that cohabit are tormented always humbly always humbly always humbly.

 
 


Facebook